Condizioni Generali di Contratto - T.M. S.R.L.

Vai ai contenuti

Menu principale:

INFO


CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

PREMESSA


Le Condizioni Generali di Contratto si applicano ai rapporti contrattuali tra T.M. S.R.L. (T.M.) ed i suoi Clienti aventi ad oggetto Prodotti, Sistemi o Servizi.
Le Condizioni, insieme all’Ordine ed alla Conferma d’Ordine, rappresentano la totalità delle pattuizioni intervenute tra T.M. S.R.L. ed il Cliente in merito ad una specifica Fornitura, e sostituiscono, a tale riguardo, ogni eventuale diversa comunicazione e/o intesa orale o scritta intercorsa fra T.M. S.R.L. ed il Cliente.

T.M. S.R.L. ha reso conoscibili le Condizioni anche:

1. rendendole disponibili in visione o in copia presso la sede di T.M. S.R.L. e ogni rappresentante autorizzato;
2. pubblicandole in Internet presso il sito Internet di T.M. S.R.L. :
http://www.tmelectro.com ed al seguente Link: www.tmelectro.com/info/Condizioni-Generali-di-Contratto


1. PREZZI

Salvo diverso patto scritto, il prezzo dei Prodotti si riferisce alla fornitura consegnata franco fabbrica (o anche “ex works”) stabilimento di T.M. in Pagazzano (BG) Via della Lira Italiana s.n., nel significato attribuito a questo termine dagli Incoterms della Camera di Commercio Internazionale e non comprende IVA, dazi, assicurazioni e, in genere, oneri fiscali o finanziari connessi alla vendita ed all’esportazione.
I prezzi pattuiti non impegnano T.M. in caso di modifiche della quantità e tipologia dei Prodotti da fornire e saranno inoltre aggiornati in caso di proroghe dei termini di consegna per le ragioni previste all’articolo 5 (“Termine di consegna”) delle Condizioni.


2. PAGAMENTO E FATTURAZIONE

Il pagamento del Prezzo deve essere effettuato secondo i termini previsti contrattualmente.
La trasmissione di somme a T.M. avviene sempre a rischio del Cliente, qualunque sia il mezzo da esso prescelto.
L’eventuale pattuizione o ricevimento in pagamento da parte di T.M. di effetti o titoli di credito, che s’intende effettuato a titolo di mera facilitazione, dà diritto a T.M. di ottenere il rimborso degli interessi, spese e commissioni relative, ed è subordinato al buon fine degli stessi.
In caso di ritardato pagamento, il Cliente dovrà corrispondere ad T.M., senza che occorra messa in mora, gli interessi di mora nella misura determinata in base all’art. 5 del D. Lgs. 231/2002 e s.m.i., salvo ogni eventuale maggiore danno.


3. SOSPENSIONE DELLE CONSEGNE

T.M. avrà la facoltà di sospendere le consegne se il Cliente non avrà effettuato anche un solo pagamento alla scadenza pattuita – anche mediate emissione del credito documentario qualora previsto nell’ordine e/o nella conferma d’ordine - di altro contratto o di altre obbligazioni in genere nei confronti T.M. S.R.L.


4. LIMITAZIONE DELLA RESPONSABILITÁ

Salvi i limiti inderogabili di legge, la responsabilità di T.M. nei confronti del Cliente per i danni diretti a titolo contrattuale, di qualunque altra natura e per qualunque altra esistente forma di risarcimento e/o a titolo di indennizzo previste dalla legge e/o dalle presenti Condizioni e/o dal Contratto, non potrà in nessun caso complessivamente eccedere un importo pari al 100% del Prezzo.
Salvi i limiti inderogabili di legge, T.M. non sarà tenuta a risarcire al Cliente il lucro cessante e/o gli eventuali danni indiretti e/o mediati.
In particolare a titolo esemplificativo e non esaustivo, T.M. non sarà chiamata a risarcire i danni relativi a perdita di fatturato, a perdita di profitto, a perdita di contratto, i danni derivanti dalla mancata funzionalità dell’opera realizzata.
In ogni caso T.M. non indennizzerà il Cliente degli eventuali danni, a qualsiasi titolo dovuti, che il Cliente fosse chiamato a risarcire a terzi.


5. TERMINE DI CONSEGNA

Il termine di consegna previsto nell’ordine e/o nella conferma d’ordine decorre dalla data dell’ultimo dei seguenti eventi:
a) dal momento dell’Accordo tra le Parti su tutte le condizioni di Fornitura;
b) dall’incasso da parte di T.M.  dell’acconto o saldo all’Ordine se previsto;
c) dal ricevimento da parte di T.M. dei dati tecnici del Cliente o di terzi da esso designati o dall’approvazione di disegni e schemi esecutivi di T.M. da parte del Cliente, ove previsto;
d) dal ricevimento da parte di T.M. dei materiali in conto lavorazione forniti dal Cliente o da terzo da esso designato, ove previsto.
Per il calcolo dei termini di consegna si contano 5 (cinque) giorni lavorativi alla settimana e si escludono le festività infrasettimanali.
Il termine di consegna indicato s’intende automaticamente prorogato in caso di eventi di forza maggiore (Articolo 9) per un periodo di tempo equivalente al perdurare dell’evento medesimo.
T.M. non sarà pertanto responsabile, in nessun caso e per nessun motivo, per qualsiasi danno diretto o indiretto causato dal ritardo delle consegne di materiali.
Il termine di consegna è inoltre prorogato se il Cliente non adempie puntualmente agli obblighi contrattuali, e in particolare:
a) se i pagamenti non vengono effettuati puntualmente;
b) se il Cliente non fornisce prima o durante la lavorazione, i dati necessari al momento previsto;
c) se il Cliente richiede varianti durante l’esecuzione dell’Ordine;
d) se il Cliente ritarda consegne di materiale prima o durante la lavorazione.
Se per qualsivoglia motivo la consegna non è avvenuta per fatto indipendente dalla T.M. la consegna si intende ad ogni effetto eseguita con il semplice avviso di fornitura ultimata.
Per data di consegna le Parti intendono la data di emissione da parte della T.M. dell’avviso di merce pronta o di spedizione al Cliente o al vettore o spedizioniere da esso indicato nell’Ordine, qualora, trascorsi giorni cinque dal ricevimento di detto avviso, il Cliente non provveda al ritiro dei Prodotti.
In caso di esecuzione del collaudo presso TM, la data di consegna dei Prodotti è la data di positivo collaudo, previa segnalazione di merce disponibile per il collaudo.


6. LUOGO E MODALITÀ DI CONSEGNA – IMBALLAGGIO – SPEDIZIONE E TRASPORTO

Salvo diverso patto scritto, T.M. fornisce i Prodotti e/o Sistemi franco fabbrica, mediante consegna degli stessi al Cliente o a un terzo incaricato dallo stesso in tempo utile.
In difetto, il Cliente autorizza T.M. a scegliere e incaricare della spedizione, per conto dello stesso, un vettore o spedizioniere, esonerandola da responsabilità per tale scelta.
I Prodotti e/o Sistemi viaggiano sempre a spese del Cliente e non vengono assicurati contro i rischi derivanti dal trasporto.
Il Cliente ha l’obbligo di effettuare il controllo dei Prodotti e/o Sistemi e la denunzia di eventuali ammanchi, prima di accettare la consegna da parte del vettore e prima, quindi, di firmare il documento di trasporto per ricevuta.
Eventuali danneggiamenti non riconoscibili al momento della consegna, dovranno essere comunicati per lettera raccomandata A.R. al vettore, e in copia alla T.M. entro otto giorni dal ricevimento dei Prodotti e/o Sistemi. In difetto, il Cliente perde i relativi diritti.
Non si accettano in restituzione né Prodotti/Sistemi né imballaggi, salvo previo consenso scritto di T.M.
Anche in tal caso gli stessi viaggiano ad esclusivo rischio ed a carico del Cliente.
L'esclusione dell'imballaggio, nel caso di merce per cui esso è normalmente usato, o l'impiego d’imballaggio speciale, dovranno essere espressamente richiesti dal Cliente all'atto dell'Ordine.
T.M. provvede all'esecuzione dell'imballaggio secondo gli usi, restando esplicitamente esonerata da qualsiasi responsabilità relativa ad eventuali avarie e/o danni derivanti dall'imballaggio che, per condizioni fortuite, imprevedibili o ad essa ignote, i materiali dovessero subire o provocare durante il trasporto.
Il materiale viaggia sempre per conto del Cliente ed a suo rischio e pericolo, anche quando si tratta di restituzioni.
Il Cliente dovrà comunicare a T.M. le necessarie istruzioni per la spedizione ed ogni altro adempimento relativo, ove per Contratto debba provvedervi T.M.;
in difetto di che T.M. potrà provvedere alla spedizione a spese del Cliente, sempre senza alcuna sua responsabilità.


7. PENALI / RITARDI NELLA CONSEGNA

Eventuali penali per il ritardo dovranno essere stabilite espressamente nella Conferma d’Ordine.
Qualora T.M., in caso di ritardo nell’adempimento, sia tenuta al pagamento di una penale, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1382 del Codice Civile tale somma dovrà considerarsi il solo rimedio esperibile, restando pertanto esclusa espressamente la risarcibilità del danno ulteriore.
La penale non è dovuta qualora il ritardo nell’adempimento della prestazione sia imputabile ad un evento di forza maggiore (Articolo 9) o a un evento non attribuibile alla responsabilità diretta di T.M.
Il giorno dal quale il Cliente intenda fare decorrere la penale dovrà essere comunicato ad T.M. per lettera raccomandata A.R., senza che sia ammessa decorrenza retroattiva rispetto alla data di arrivo della lettera relativa.
La penale non è comunque dovuta ove non sia richiesta entro 10 (dieci) giorni dal ricevimento della Fornitura in ritardo.
Il Cliente rinuncia espressamente alla compensazione degli importi dovuti a titolo di penale con altri importi contrattualmente previsti.


8. TRASFERIMENTO DEI RISCHI

Il Cliente assumendone i relativi rischi, dalla consegna al Cliente stesso od al vettore, anche nel caso in cui la Fornitura sia franco destino o se il montaggio è compreso, o se il trasporto è a cura di T.M.


9. CASO FORTUITO E FORZA MAGGIORE

T.M. non risponderà per inadempimento di qualsiasi obbligazione contrattuale o per ritardo nell’adempimento causati o derivati da: terremoto, incendio, alluvione, pandemia, invasione, insurrezione, rivolta, ordine d’autorità civili o militari, stato d’allarme, mobilitazione, blocco, guerra (anche in Stati indirettamente interessati alla Fornitura), sciopero, agitazione sindacale, occupazione degli stabilimenti, serrata, embargo, interruzione d’ogni tipo di trasporto merci, e comunque qualsiasi circostanza che sia al di fuori del controllo di T.M., anche se qui non espressamente elencata.
Il termine di consegna resta sospeso per tutto il periodo di tempo in cui una delle cause di cui sopra ritardi l’esecuzione del Contratto.
T.M. ha facoltà di risolvere il rapporto contrattuale con il Cliente in caso di durata, per oltre 30 giorni, dall’evento di forza maggiore/caso fortuito.


10. COLLAUDO

Solo previsto nell’ordine o nella conferma d’ordine è facoltà del Cliente assistere, a proprie spese, alle prove di collaudo dei Prodotti presso TM, previo preavviso con congruo anticipo. Se il Cliente non si sarà presente al collaudo senza giustificato motivo, le prove si considerano positivamente eseguite e la consegna dei Prodotti effettuata alla data di ricezione del verbale di collaudo.
Qualora vengano richieste dal Cliente, ed accettate da T.M., ulteriori prove non previste, esse saranno a carico del Cliente.
Entro e non oltre 30 (trenta) giorni dall’eventuale messa in opera da parte della T.M., il Cliente, se così pattuito, potrà richiedere il collaudo dei Prodotti presso di sé o nel luogo ove essi sono installati, per constatarne il regolare funzionamento.
In tal caso, tutte le spese relative, comprese le trasferte, la mano d’opera, il trasporto degli incaricati del collaudo, saranno a carico del Cliente; le prove verranno effettuate a rischio e pericolo del Cliente che dovrà anche prendersi carico della messa in totale sicurezza del luogo di lavoro.
Effettuato il collaudo con esito favorevole, o trascorso il suddetto periodo senza che il Cliente abbia richiesto il collaudo, la Fornitura si intenderà accettata dal Cliente.
Qualora all’atto del collaudo la Fornitura dovesse rivelarsi non conforme al Contratto, T.M. provvederà ad eliminare le non conformità e/o carenze della fornitura.
La riparazione dei difetti costituisce il solo ed unico rimedio cui T.M. sarà tenuta, restando esclusa ogni altra forma di risarcimento dei danni o la risoluzione del Contratto.


11. MONTAGGIO

Salvo contraria pattuizione, il montaggio di apparecchiature e l’assemblaggio di componenti e più in generale della Fornitura saranno eseguiti a cura e spese del Cliente.
A richiesta del Cliente, i montaggi potranno essere ordinati alla T.M. S.R.L. alle tariffe che verranno comunicate al momento della richiesta.
Il Cliente dovrà approntare tempestivamente le opere e gli allacciamenti necessari e mettere a disposizione tutto quanto occorre, ivi incluse le operazioni di messa in sicurezza dei locali ove i montaggi avranno luogo.


12. GARANZIA – RECLAMI

La garanzia per vizi, difetti, non conformità, mancanza di qualità e/o di funzionamento ha la durata di mesi dodici (12) dalla data di consegna dei Prodotti e ha efficacia, in tale periodo, a condizione che il Cliente sia adempiente ad ogni sua obbligazione di pagamento.
Decorso il termine, la garanzia cessa anche se le apparecchiature non sono state messe in opera per qualsiasi ragione.
In caso di vizi e/o difetti e/o non conformità, purché ciò non dipenda da errori di montaggio dovuti al Cliente o a terzi, da cattivo uso dei materiali, mancata o errata manutenzione, naturale logoramento, guasti causati da imperizie o negligenza dell’acquirente o dal trasporto, da cattiva conservazione dei materiali, da mancata immediata adozione da parte del Cliente delle misure atte a contenere le eventuali disfunzioni, sovraccarichi rispetto ai limiti contrattuali, da interventi non autorizzati, da manomissioni eseguite o fatte eseguire dal Cliente, da caso fortuito o forza maggiore, T.M. riparerà o sostituirà gratuitamente nel minor tempo possibile le parti difettose, presso i propri stabilimenti, salvo diverso accordo scritto tra le Parti.
La spedizione dei Prodotti difettosi dal Cliente ad T.M. e successivamente da T.M. al Cliente, sarà effettuata a rischio e cura del Cliente, che provvederà a coprirsi adeguatamente mediante assicurazione.
Le Forniture riparate o in sostituzione viaggeranno a spese e rischio del Cliente.
Qualsiasi contestazione relativa ad una spedizione non avrà alcun effetto sul resto della Fornitura.
Il periodo di garanzia è di 12 mesi dalla consegna della Fornitura anche se la stessa, per qualsiasi ragione non sia stata messa in servizio.
Eventuali reclami per forniture, macchinari, impianti o componenti non corrispondenti a quanto precisato nella documentazione contrattuale debbono essere proposti per iscritto, entro il termine massimo di 8 giorni dalla consegna, a pena di decadenza.
In caso di vizi occulti i termini sopra indicati decorrono dalla scoperta, se durante il periodo di garanzia.
Per quanto riguarda la fornitura di ricambistica T.M. si riserva la possibilità di fornire materiale del fornitore originario od equivalente.


13. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

Ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1456 c.c. T.M. potrà risolvere il contratto al verificarsi dei seguenti inadempimenti:
a) mancato pagamento da parte del Cliente nei termini convenuti del Prezzo e/o dei relativi adeguamenti dello stesso previsti ai sensi dell’articolo 3 delle Condizioni, dell’ordine, della conferma d’ordine e del contratto eventualmente sottoscritto tra le Parti;
b) mancato rispetto dell’articolo 17 denominato “Etica degli Affari”;
c) mancato rispetto da parte del Cliente dell’articolo 18 denominato “Attività presso il Cliente - Disposizioni in materia di sicurezza sul lavoro” e delle disposizioni in materia di salute dei lavoratori, della sicurezza ed igiene del lavoro e di protezione dell’ambiente, con specifico riferimento ma non limitatamente al D.Lgs. n. 81/2008 e successive modifiche dello stesso.
T.M.  comunicherà a mezzo lettera raccomandata A.R. la propria intenzione di valersi della clausola risolutiva ivi prevista.


14. RISOLUZIONE

Fatti salvi i casi di risoluzione di diritto previsti all’art. 13, ciascuna parte, prima di agire per la risoluzione del Contratto, deve intimare per iscritto l’adempimento concedendo all’altra Parte un termine non inferiore a 30 giorni, ai sensi dell’articolo 1454 c.c.
In ogni caso il Cliente non potrà risolvere il Contratto nel caso in cui T.M. nel termine sopra indicato, avrà iniziato ad adempiere alla risoluzione del problema e quindi, continuato in buona fede ad eseguire diligentemente il Contratto.
In caso di risoluzione e/o scioglimento del rapporto contrattuale con il Cliente per qualsiasi motivo, il Cliente è tenuto a restituire ad T.M., i progetti, i relativi disegni e la documentazione tecnica di proprietà dello stesso, senza diritto ad indennità o compensi di sorta.


15. LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

Il Contratto è regolato, in via esclusiva, dalla legge italiana.
Ogni controversia relativa alla validità, interpretazione, esecuzione e/o risoluzione del Contratto, e/o delle Condizioni, e/o dell’Ordine e/o della Conferma d’Ordine sarà devoluta alla competenza esclusiva del Foro di BERGAMO (ITALIA).


16. ETICA DEGLI AFFARI-CORRUZIONE
In Accordo con la Legge 231 T.M. ha adottato un Codice Etico denominato "Codice di Condotta T.M." che è disponibile nel sito internet (
www.tmelectro.com).
Il Cliente dichiara di aver ricevuto le informazioni su come accedere al Codice di Condotta ondine e conferma di aver letto ed accettato il Codice di Condotta e, nel condurre affari con T.M., è tenuto ad avere comportamenti improntati ai più alti standard etici.
In particolare il Cliente potrà partecipare ad eventuali corsi di informazione organizzati da T.M. sull’Etica degli Affari.
Il Cliente si obbliga a non offrire, né direttamente né indirettamente, e dichiara di non essere a conoscenza che terze parti offrano direttamente o indirettamente, pagamenti, omaggi o altri favori ai suoi Clienti o a pubblici ufficiali, o ad Agenti, direttori o impiegati di T.M. o ad altre terze parti, con modalità che siano contrari alla legge, alle direttive ed agli standard di comportamento (quali a titolo esemplificativo il FCPA, Foreign Corrupt Practice Act – legge statunitense sulla corruzione dei pubblici ufficiali - o, ove applicabile, della OECD – Convenzione contro la corruzione dei pubblici ufficiali) e si impegna a rispettare tutte le relative leggi, comportamenti, ordinanze e norme relative all’Anticorruzione.
Nulla di quanto previsto nel Contratto obbliga T.M. a rimborsare al Cliente quanto promesso o offerto in violazione a quanto prescritto dal precedente capoverso.
La violazione da parte del Cliente di quanto previsto nel presente articolo costituisce grave inadempimento contrattuale ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 1456 del codice civile.
La T.M. pertanto potrà risolvere il presente contratto ai sensi dell’articolo 1456 c.c. fatto salvo il risarcimento di tutti i danni dalla stessa sopportati in relazione a tale inadempimento.
Il Cliente manterrà indenne T.M. da qualsiasi responsabilità, danno, indennizzo costo e/o spesa dalla stessa sostenuta e risultante da qualsiasi violazione del presente articolo.
Il Cliente si impegna a eseguire gli obblighi contrattuali secondo quanto previsto da quest’Accordo e con standard di comportamento etici sostanzialmente simili.
Il Cliente prende atto che T.M. ha istituito il seguente canale (indirizzo email) per mezzo del quale il Cliente e i propri dipendenti possono denunciare sospette o comprovate violazioni delle norme applicabili, delle procedure o degli standard di comportamento etico:
info@tmelectro.com.


17. ATTIVITÀ PRESSO IL CLIENTE - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO
In caso di attività presso il Cliente, il Cliente è tenuto ad assicurare ad T.M.:
a) la messa in sicurezza dell’impianto presso il Cliente e/o del sito del Cliente presso i quali deve essere svolta l’attività di T.M.;
b) libero accesso, spazio sufficiente nonché, in generale, tutto quanto necessario e possibile, affinché T.M. possa adempiere ai propri obblighi ed in particolare la fornitura di energia elettrica e la disponibilità dei mezzi di sollevamento per l’utilizzo delle attrezzature occorrenti all’esecuzione delle attività presso il   Cliente.
Il Cliente dovrà inoltre comunicare preventivamente ad T.M. tutti i rischi presenti nelle aree di lavoro ed attivare e garantire tutte le correlate e necessarie misure di prevenzione e protezione ed i piani di emergenza, affinché il personale T.M. non sia esposto a detti rischi e pericoli e affinché sia adeguatamente tutelata la salute e sicurezza sul lavoro.
Il Cliente dovrà inoltre comunicare preventivamente e per iscritto ad T.M. il nominativo del proprio Responsabile per la Sicurezza per le attività che dovranno essere svolte ed al quale il personale T.M. si dovrà presentare prima dell’inizio dell’intervento.
Nel reciproco interesse delle Parti è pertanto obbligatorio, al fine di garantire condizioni di lavoro sicure, che prima dell’inizio dei lavori siano fornite dal Cliente al personale T.M., tutte le informazioni, di pertinenza del Cliente, relative alle condizioni di sicurezza delle aree e degli impianti in cui lo stesso dovrà operare.
Il personale T.M. potrà rifiutare di iniziare le attività fino a quando non sarà informato delle effettive condizioni di sicurezza.
In ogni caso, sarà cura del Cliente impedire che il personale T.M. acceda al sito del Cliente ed ai relativi impianti prima che siano state effettuate tutte le operazioni atte a garantire l’assoluta sicurezza delle attività sull'impianto o della parte di impianto interessata all’intervento, che dovrà avvenire con la costante assistenza da parte di personale esperto del Cliente e con l'uso di tutti i dispositivi di protezione, anche speciali, atti a salvaguardarne la salute e la sicurezza.
In caso di infortunio o incidente a personale T.M, il Cliente s’impegna a garantire ai delegati T.M. libero accesso al luogo dell’incidente per accertarne le effettive cause.


18. TRACCIABILITA’ FINANZIARIA
Il Cliente dovrà informare T.M. S.R.L., al più tardi al momento del perfezionamento del Contratto, dell’applicazione al Contratto stesso delle disposizioni in materia di tracciabilità di cui alla legge 136/2010 e successive modifiche ed integrazioni.
In tal caso il Cliente dovrà comunicare ad T.M. S.R.L. il codice identificativo di gara (CIG), e, ove previsto, il codice unico di progetto (CUP).
Sempre in tale ipotesi qualsiasi movimento finanziario relativo alle attività di cui al Contratto:
a) dovrà essere effettuato esclusivamente tramite lo strumento del bonifico bancario o postale, ovvero tramite Ri.Ba. (Ricevuta Bancaria Elettronica);
b) dovrà riportare il relativo codice CIG e, ove previsto, il corrispondente CUP.
Il Cliente è reso edotto che, in mancanza di tale informazione nel termine massimo di cui sopra, T.M. S.R.L. non sarà in condizione di poter adempiere agli obblighi di cui alla legge 136/2010 tanto nei confronti del Cliente quanto nei confronti di subappaltatori/subfornitori che T.M. S.R.L. dovesse utilizzare per eseguire le attività di cui al Contratto con il Cliente.
Il Cliente sarà esclusivamente responsabile di ogni conseguenza pregiudizievole che dovesse derivare dall’omessa informazione nel termine di cui sopra e manleverà e terrà indenne T.M. S.R.L. da ogni danno o conseguenza pregiudizievole.


19. PRIVACY
T.M. S.R.L. dà atto che, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196, i dati forniti dal Cliente saranno trattati esclusivamente per il perseguimento delle finalità contrattuali e per l’adempimento dei connessi obblighi di legge, anche di natura fiscale o contabile.
Le informazioni saranno trattate sia con metodo di registrazione informatico che manuale ed in ogni caso saranno tenute in ambienti sicuri.
I dati e le informazioni trattate potranno essere comunicati a terzi, operanti anche all’estero, unicamente per le finalità sopra specificate.
I dati e le informazioni trattate non saranno oggetto di diffusione.


20. RESTITUZIONE DOCUMENTO CON TIMBRO E FIRMA

Il Cliente dovrà restituire all’indirizzo email “info@tmelectro.com” una copia timbrata e firmata per accettazione con eventuali commenti.
Trascorsi 2 gg. dalla data di invio del presente documento, e nulla ricevendo dal Cliente, tutte le clausole sopra indicate si intendono tacitamente accettate (principio del silenzio/assenso).

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu