Condizioni Generali di Acquisto - T.M. S.R.L.

Vai ai contenuti

Menu principale:

INFO


CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO


PREMESSA


Le Condizioni Generali di Acquisto si applicano ai rapporti contrattuali tra T.M. S.R.L. (T.M.) ed i suoi Fornitori aventi ad oggetto Prodotti, Sistemi o Servizi.
Le Condizioni, insieme all’Ordine ed alla Conferma d’Ordine, rappresentano la totalità delle pattuizioni intervenute tra T.M. S.R.L. ed il Fornitore in merito ad una specifica Fornitura, e sostituiscono a tale riguardo ogni eventuale diversa comunicazione e/o intesa orale o scritta intercorsa fra T.M. S.R.L. ed il Fornitore.

T.M. S.R.L. ha reso conoscibili le Condizioni anche:

1. rendendole disponibili in visione o in copia presso la sede di T.M. S.R.L. e ogni rappresentante autorizzato;
2. pubblicandole in Internet presso il sito Internet di T.M. S.R.L. :
http://www.tmelectro.com ed al seguente Link: www.tmelectro.com/info/Condizioni-Generali-di-Acquisto

1. ORDINI
1.1
I seguenti termini e condizioni costituiscono parte integrante, aventi forza di vincolo pattizio, di ogni ordine d’acquisto di materiali, macchinari, beni e servizi di ogni genere (di seguito i "Beni" e l’ "Ordine") emessi dalla T.M. S.R.L. (di seguito l’ "Acquirente").
Eventuali deroghe alle condizioni generali e particolari indicate nell’Ordine saranno efficaci solo se espressamente accettate per iscritto dall’Acquirente.
1.2 L’accettazione dell’Ordine costituisce espressa rinuncia da parte del Venditore alle proprie condizioni di vendita, sia generali che particolari, nonché espressa accettazione dei termini e delle condizioni qui stabilite.
1.3 L’Ordine si intende perfezionato con il ricevimento da parte dell’Acquirente della integrale conferma ed accettazione integrale dello stesso da parte del Venditore, che dovrà pervenire entro il 5° giorno dalla data di ricezione dell’Ordine, secondo le modalità di cui all’
articolo 1326 del Codice Civile.
In assenza della suddetta conferma, qualsiasi inizio d’esecuzione dell’Ordine da parte del Venditore varrà quale espressa accettazione delle condizioni generali e particolari indicate nell’Ordine, con conseguente tacita rinuncia alle proprie condizioni di vendita.

2. FATTURAZIONE E PAGAMENTO
2.1 Il prezzo applicabile è il prezzo indicato nell’Ordine o risultante da formule di calcolo stabilite nell’Ordine.
Il prezzo sarà in ogni caso considerato fisso e non trattabile, non soggetto a revisioni od aumenti, né ad adeguamenti risultanti da variazione dei tassi di cambio e s’intende "franco tutti i diritti – DDP (Incoterms 2010 e sue eventuali modificazioni)" presso il luogo di consegna dei Beni.
Il prezzo s’intende incluso di imballaggio e di ogni costo, rischio o profitto connesso all’esecuzione dell’Ordine.
Nessun onere aggiuntivo è ammesso se non previamente concordato per iscritto dall’Acquirente e indicato nell’Ordine. Ogni maggiore onere sarà a carico del Venditore.
2.2 Il Venditore invierà tassativamente le fatture all’indirizzo di fatturazione indicato nell’Ordine in conformità del calendario di fatturazione indicato.
Le fatture dovranno contenere numero o riferimento dell’Ordine, quantità e descrizione dei Beni, data e riferimento del foglio di spedizione e prezzo dettagliato.
Le fatture dovranno inoltre essere accompagnate dalla necessaria documentazione di supporto.
Se non diversamente indicato nell’Ordine, il Venditore emetterà una fattura per ogni Ordine e, a meno che sia specificato un indirizzo di fatturazione diverso, le fatture dovranno accompagnare i Beni.
Le fatture non conformi alle condizioni di cui sopra saranno ritenute invalide e saranno pertanto rispedite al Venditore.
2.3 Se non diversamente pattuito per iscritto, il termine di pagamento sarà di 90 (novanta) giorni, data fattura fine mese, a fronte dell’accettazione dei Beni effettuata dall’Acquirente.
2.4 Decorsi i termini di pagamento pattuiti, ferma restando l’esigibilità della fattura a fronte dell’accettazione dei Beni, il Venditore potrà richiedere la messa in pagamento della fattura, da evadersi decorsi 30 (trenta) giorni dalla scadenza del sopraccitato termine di pagamento.
Tale termine è riconosciuto ed accettato espressamente dalle Parti quale margine di tolleranza necessario per consentire la procedura di pagamento.
2.5 Le Parti dichiarano ed espressamente accettano, in deroga al D.Lgs. n. 231/2002
e successive modifiche
dello stesso
, che alla scadenza del sopraindicato termine di tolleranza, sempreché il mancato pagamento sia imputabile all’Acquirente, potrà essere applicato allo stesso, quale interesse di mora, quello corrispondente al tasso convenzionale dell’Euribor + 1,5% nel quale devono ritenersi compresi eventuali costi sostenuti dal Venditore per il recupero del credito.
2.6 Con il pagamento degli interessi moratori, nella misura sopra indicata, il Venditore rinuncia ora per allora al risarcimento di ogni ulteriore danno a qualsiasi titolo.

3. IMBALLAGGI, SPEDIZIONE E TRASPORTO
3.1 Il Venditore dovrà fornire i Beni con un imballaggio adeguato, tenendo conto della natura dei beni e prendendo tutte le misure necessarie a proteggere i Beni da: intemperie, corrosione, incidenti di carico e scarico, condizioni di trasporto o di stoccaggio, vibrazioni o shocks, ecc..
In ogni caso i Beni dovranno essere impacchettati, imballati, marcati e comunque preparati per la consegna con modalità che siano conformi ad una buona pratica commerciale, accettabili dagli usuali corrieri per la consegna alle migliori tariffe ed adeguate ad assicurare la consegna dei medesimi integri alla destinazione indicata.
Nell’eventualità che al Venditore sia richiesto un imballaggio speciale, esso dovrà rispettare tutte le relative istruzioni fornite dall’Acquirente.
3.2 Il Venditore dovrà marcare tutti i colli ed i contenitori con tutte le istruzioni per il maneggio o la spedizione, identificando e marcando chiaramente gli oggetti che necessitano di cura speciale o di condizioni speciali di stivaggio e trasporto, indicando le precauzioni da prendersi.
Il Venditore etichetterà ogni collo e contenitore con informazioni di spedizione, numero d’Ordine, data di spedizione e nome ed indirizzo del mittente e del destinatario.
3.3 Il Venditore sarà considerato esclusivamente responsabile per ogni danno ai Beni o per qualsiasi spesa extra dovuta ad imballaggio, numerazione ed etichettatura incorretta od inadeguata.
3.4 Salvo diversa pattuizione, il Venditore dovrà al momento della spedizione inviare all’Acquirente un documento di spedizione in duplice copia, specificando il riferimento completo e la data dell’Ordine, l’indirizzo completo del mittente e del luogo di consegna, una descrizione dettagliata dei Beni, il numero totale di colli nella consegna, il peso lordo e netto identificante ogni collo, il metodo di consegna e la data di spedizione, la consegna in acconto o a saldo della quantità ordinata.
Il trasporto dei Beni sarà a rischio e carico del Venditore.
3.5 In ogni caso, il Venditore provvederà ad assicurare adeguatamente i Beni fino al loro arrivo presso l’Acquirente o il luogo di consegna.
3.6 Nessuna responsabilità verrà assunta dall’Acquirente per merci inviate per errore anche se consegnate e tenute nei magazzini dell’Acquirente.

4. TERMINI DI CONSEGNA E RITARDI
4.1 Le date ed i tempi di consegna sono specificate nell’Ordine.
Con l’accettazione dell’Ordine, o la sua esecuzione, il Venditore si assume l’impegno irrevocabile a rispettare rigorosamente tempi, modalità e date di consegna indicate nell’Ordine che sono da intendersi perentori e d’importanza essenziale per l’Acquirente.
Il mancato rispetto dei tempi, delle date e delle modalità legittima l’Acquirente alla risoluzione di diritto del contratto, fatto salvo il risarcimento di ogni danno, spesa, costo ed onere.
4.2 Le consegne effettuate in disaccordo con i termini stabiliti potranno non essere accettate e saranno considerate, ai fini del pagamento, come avvenute nei termini più favorevoli all’Acquirente.
In ogni caso il Venditore non avrà diritto ad alcun beneficio in relazione alle consegne anticipate.
4.3 Il Venditore informerà prontamente l’Acquirente per iscritto e dettagliatamente di ogni evento che possa ritardare l’esecuzione dell’Ordine senza tuttavia perciò essere autorizzato a richiedere ed ottenere una proroga dei predetti tempi e modalità di consegna.
4.4 Il Venditore adotterà ogni misura atta a minimizzare il ritardo nella consegna e le conseguenze del ritardo.
4.5 In difetto di quanto prescritto al presente articolo, fatto salvo ogni diritto alla risoluzione ed al risarcimento di ogni danno, spesa, costo ed onere, l’Acquirente avrà anche il diritto di revocare l’Ordine.
In ogni caso al Venditore non sarà riconosciuto alcun compenso e/o indennità per quanto già parzialmente eseguito e per ogni relativo costo, spesa ed onere sostenuto.

5. CONTROLLO, VERIFICA, ISPEZIONE E RIFIUTO DEI BENI
5.1 I Beni devono essere accompagnati dal certificato di conformità e dai certificati di collaudo relativi alle prove effettuate prima della consegna.
In caso di messa in opera di macchinari non verrà fornito dall’Acquirente alcun tipo di assistenza, sia di utensili che di manovalanza.
5.2 I Beni si intendono consegnati in deposito e custodia, fatto salvo quanto previsto all’articolo 3, fino all’avvenuto collaudo ed accettazione.
5.3 Il controllo qualitativo e quantitativo dei Beni sarà effettuato presso l’Acquirente che notificherà eventuali scarti entro 30 (trenta) giorni dalla presa in consegna dei Beni.
Il Venditore si impegna ad accettare i risultati degli accertamenti che l’Acquirente effettuerà sui Beni a fine di stabilire la conformità degli stessi a quanto pattuito tra le Parti e previsto dall’Ordine.
I Beni che non corrispondessero all’Ordine potranno essere accettati, ad insindacabile giudizio dell’Acquirente, al reale valore di utilizzo.
5.4 L’Acquirente avrà il diritto di rifiutare i Beni non conformi all’Ordine ed alle specifiche tecniche ed ai requisiti applicabili.
La non accettazione dei Beni sarà notificata al Venditore con qualsiasi mezzo di comunicazione scritta.
Il Venditore dovrà a proprie spese ritirare i Beni consegnati e non accettati entro 7 (sette) giorni lavorativi dalla data di ricevimento della notizia di non accettazione.
Decorso il predetto termine, l’Acquirente restituirà i Beni al Venditore a spese di quest’ultimo.
5.5 L’eventuale pagamento anticipato non costituirà accettazione dei Beni da parte dell’Acquirente.
5.6 Il mancato rifiuto dei Beni non limiterà in alcun modo le garanzie dovute.
5.7 Il Venditore accetta e consente che, durante l’esecuzione dell’Ordine, l’Acquirente abbia il diritto di accedere agli stabilimenti del Venditore e dei suoi eventuali subappaltanti, senza preavviso alcuno, al fine di verificare il processo di produzione o per fornire speciali istruzioni, nonché per controllare o testare i Beni, utilizzando gli strumenti di controllo e di verifica del Venditore avvalendosi anche del personale di quest’ultimo senza che nulla sia dovuto a riguardo.
Tali ispezioni non ridurranno in alcun caso le responsabilità del Venditore.

6. ATTREZZATURE E MACCHINARI SPECIFICI
6.1
Tutte le attrezzature ed altri macchinari specifici (di seguito le "Attrezzature") eventualmente forniti dall’Acquirente per la necessità dell’Ordine restano di proprietà esclusiva dell’Acquirente; lo stesso vale per le Attrezzature costruite su richiesta dell’Acquirente e per suo conto e ciò per tutto il resto della loro realizzazione, compresi i diritti di proprietà industriale o intellettuale, inerenti le suddette Attrezzature.
In ogni caso le Attrezzature si ritengono depositate presso il Venditore a titolo accessorio all’Ordine, anche in assenza di una convenzione di prestito o di un contratto di deposito.
Non possono essere utilizzate se non per le necessità dell’Ordine e non possono essere messe a disposizione di terzi, riprodotte o copiate.
Debbono avere, a carico del Venditore ed in posizione visibile, una targa d’identificazione ben fissata con l’indicazione seguente: "Proprietà T.M. S.R.L. - non cedibile, non pignorabile e non sequestrabile" e non possono essere dati in pegno e/o offerti in garanzia.
Le Attrezzature possono essere ritirare in qualsiasi momento dall’Acquirente.
6.2 Il Venditore nella sua qualità di custode garantisce la perfetta manutenzione, conservazione, controllo e cura delle Attrezzature e fornirà in ogni tempo, su semplice richiesta dell’Acquirente, un inventario preciso e dettagliato delle Attrezzature.
Il Venditore garantisce inoltre la sostituzione delle Attrezzature in caso di perdita, furto, distruzione o di usura prematura. A questo titolo sottoscriverà un’assicurazione con una compagnia di primaria importanza utile a coprire i predetti rischi e tutti i danni che potrebbero provocare ai terzi, la cui documentazione dovrà essere presentata all’Acquirente su semplice richiesta.
6.3 Al termine dell’esecuzione dell’Ordine, quale che sia la causa, il Venditore a sua cura e spese dovrà restituire le Attrezzature su semplice richiesta dell’Acquirente.

7. FORNITURE IN ECCEDENZA
7.1 L’Acquirente si impegna a pagare solamente le quantità di cui all’Ordine.
Eventuali eccedenze verranno conservate a rischio e spese esclusivamente del Venditore.
Decorsi 7 (sette) giorni lavorativi dalla data di comunicazione dell’eccedenza, senza che il Venditore abbia ritirato i Beni o abbia inviato istruzioni per la spedizione a sue spese, l’Acquirente potrà restituire i Beni eccedenti l’Ordine a rischio ed a carico esclusivo del Venditore.
7.2 Il Venditore accetta che l’Acquirente, a sua completa ed assoluta discrezione possa decidere di acquistare una parte o la totalità delle eccedenze, in conformità con i termine dell’Ordine e delle presenti C.G.A.

8. PASSAGGIO DI PROPRIETÀ E TRASFERIMENTO DEL RISCHIO
8.1 Il passaggio di proprietà e dei rischi avrà luogo al momento della accettazione dei Beni da parte dell’Acquirente.
Ogni riserva di proprietà e/o di ogni altro diritto e/o utilità inserita dal Venditore si avrà come non apposta.

9. GARANZIE
9.1 Il Venditore, in quanto esperto, è tenuto ad un obbligo di risultato ed assume in particolare a questo titolo l’intera responsabilità dell’Ordine in ogni sua relativa fase di progettazione, fabbricazione, realizzazione, adeguatezza all’uso al quale i Beni sono destinati, di cui il Venditore dichiara essere perfettamente a conoscenza e quale che sia l’assistenza fornita dall’Acquirente nelle predette fasi.
Il Venditore garantirà per un periodo di 12 (dodici) mesi dallo start-up e non oltre 18 mesi dalla data di consegna che i Beni sono: conformi alle specifiche, i progetti ed i disegni e le informazioni del Venditore (in qualunque formato) o dell’Acquirente se da quest’ultimo forniti in conseguenza dell’Ordine; di buona fattura e privi di qualsivoglia difetto apparente e/o nascosto di progettazione, di materiali, di fabbricazione, di funzionamento; di qualità adatta all’utilizzo richiesto.
Il Venditore è responsabile per la fornitura di tutte le parti necessarie per il pieno utilizzo dei Beni, anche se non espressamente menzionate dall’Acquirente.
9.2 Durante il periodo di garanzia, l’Acquirente informerà il Venditore per iscritto di ogni difetto o malfunzionamento dei Beni ed il Venditore dovrà prontamente ed a sue esclusive spese sostituire o riparare i Beni o correggere il difetto o il malfunzionamento.
Il Venditore garantirà per ulteriori 12 (dodici) mesi ogni sostituzione, riparazione o correzione effettuata durante il periodo di garanzia, a partire dal giorno in cui tale sostituzione, riparazione o correzione è accettata dall’Acquirente, secondo le modalità di cui all’articolo 5.
9.3 Qualora il Venditore non sostituisse o riparasse i Beni o correggesse il difetto o il malfunzionamento entro 7 giorni dalla denuncia, l’Acquirente avrà il diritto, a suo insindacabile giudizio, di effettuare la sostituzione, riparazione o correzione in proprio ed a spese esclusive del Venditore, o a far effettuare tali operazioni da un terzo a spese esclusive del Venditore, od ad ottenere dal Venditore il rimborso totale del prezzo pagato a fronte della restituzione del Beni.
9.4 Il Venditore concorda che le garanzie di cui al presente articolo saranno in aggiunta ad ogni garanzia di legge o espressamente fornita dal Venditore, oltre a quelle qui specificate e ad ogni altra garanzia, sia espressa o implicita, applicabile ai Beni.
Le predette garanzie sopravvivranno ad ogni ispezione, test, controllo, accettazione o pagamento da parte dell’Acquirente, così come ad ogni cancellazione, revoca, recesso, risoluzione, dell’Ordine o di altri accordi.
9.5 Nella misura in cui la T.M. S.R.L., il/i suo/i Cliente/i o le Autorità compenti decidessero di richiamare dal mercato una fornitura od un prodotto che includa i Beni a causa di qualsiasi vizio e/o malfunzionamento di sorta, il Venditore sarà tenuto al risarcimento di ogni danno diretto e/o indiretto materiale e/o immateriale ivi compreso ogni danno all’immagine subito dall’Acquirente, oltre ogni eventuale spesa e/o costo sostenuti.
Il Venditore solleva inoltre l’Acquirente da ogni responsabilità di natura civile, penale amministrativa, tributaria e fiscale, derivante dall’esecuzione dell’Ordine e/o dalla compravendita dei Beni.
9.6 Il Venditore garantisce l’Acquirente da tutti i danni diretti e/o indiretti, materiali e/o immateriali, ivi compreso ogni danno all’immagine, nonché da tutti i costi diretti e/o indiretti che risultassero dalla mancata esecuzione dell’Ordine e, qualora fosse il caso, della mancata successiva esecuzione degli obblighi della T.M. S.R.L. nei confronti del/i suo/i Cliente/i (in via esemplificativa ma non esaustiva: rimborso o sostituzione dei Beni difettosi, spese di manodopera, lavori di selezione, costi d’interim, trasporti eccezionali, arresti di produzione presso la T.M. S.R.L. ed il suo/i Cliente/i, campagne di recupero o di richiamo, penalità, ordine delle forniture a terzi).
9.7 A fronte delle predette garanzie, il Venditore si impegna a sottoscrivere una polizza d’assicurazione presso una compagnia di primaria importanza e ne presenterà la documentazione a semplice richiesta dell’Acquirente.
9.8 La denuncia dei predetti vizi e difetti dei Beni potrà essere effettuata in deroga ai termini di cui agli articoli 1495 e 1667 del Codice Civile.
La predetta denuncia dei vizi, anche apparenti, potrà avvenire in qualunque tempo anche nel caso in cui i Beni fossero già stati messi in lavorazione dall’Acquirente o fossero già stati montati su apparecchiature e macchinari di terzi o già installati presso quest’ultimi ed anche se le fatture relative fossero già state pagate.

10. PREVENZIONE INFORTUNI
10.1 Il Venditore si impegna ad osservare e far osservare ai suoi dipendenti, collaboratori e subappaltatori tutte le norme di legge e regolamentari riguardanti la prevenzione degli infortuni e l’igiene sul posto di lavoro nella esecuzione delle proprie attività presso il suo stabilimento ed ovunque si svolgano attività in favore dell’Acquirente, ed ad ottemperare a tutti gli obblighi di legge e di contratto verso i propri dipendenti relativi alla protezione, tutela, assistenza e contribuzione.
Il Venditore dichiara di applicare verso i propri dipendenti condizioni salariali e normative non inferiori a quelle risultanti dai C.C.L.N. di categoria.
A semplice richiesta dell’Acquirente il Venditore è tenuto a dimostrare di avere soddisfatto gli obblighi di cui sopra.
10.2 La mancata osservanza da parte del Venditore o del suo personale, o dei collaboratori o subappaltatori, agli obblighi di cui al presente articolo, darà diritto all’Acquirente di ordinare l’immediata sospensione dell’Ordine, nonché a sua insindacabile giudizio, di risolvere di diritto il Contratto a mezzo di comunicazione con lettera a/r, fatto salvo ogni diritto al risarcimento del danno, spesa, costo ed onere.

11. PROPRIETÀ INTELLETTUALE ED INDUSTRIALE
11.1 Il Venditore garantisce che i Beni ed ogni loro parte non violano alcun brevetto, licenza, diritto di brevetto industriale, modello o disegno industriale, copyright o qualunque altro diritto di proprietà intellettuale ed industriale di terzi.
Il venditore garantisce di avere il pieno diritto di usare, produrre e vendere i Beni e che l’Acquirente avrà il pieno diritto di usare e rivendere i Beni.
11.2 Il Venditore accetta di tenere indenne l’Acquirente da ogni richiesta o azione e/o rivalsa, per violazione di diritti di proprietà intellettuale o industriale di terzi, di pagare tutti i costi sostenuti dall’Acquirente per la difesa in caso di tale richiesta o azione e di risarcire l’Acquirente per ogni danno, perdita o pregiudizio sofferto in conseguenza diretta o indiretta della predetta richiesta, azione, e/o rivalsa.

12. RISERVATEZZA
12.1 Ogni dato, disegno, macchinario o altro materiale e informazione che siano forniti dall’Acquirente oppure dal Venditore ma pagati dall’Acquirente come parte del prezzo dei Beni, saranno di proprietà esclusiva dell’Acquirente e saranno considerati informazioni riservate e confidenziali dell’Acquirente.
12.2 Il Venditore si impegna in proprio e per i suo dipendenti, collaboratori e subappaltatori a mantenere strettamente confidenziale tutto il materiale e le informazioni di cui sopra, nonché ogni altro materiale o informazione riservati, di proprietà dell’Acquirente, ricevute ai fini dell’Ordine, e si impegna altresì per la durata di 5 (cinque anni) a decorrere dalla accettazione dei Beni a non fornire, comunicare o rilasciare, tali materiali ed informazioni a terzi senza il preventivo consenso scritto dell’Acquirente.
12.3 Ogni informazione pubblicitaria o comunicazione scritta ed orale concernente l’Ordine o i suoi dettagli è soggetta al previo consenso scritto dell’Acquirente ed in ogni caso potrà essere utilizzata ai soli fini dell’Ordine.
Non appena completato l’Ordine, il Venditore restituirà all’Acquirente a prima sua richiesta, tutti i documenti, riservati o meno, attinenti all’Ordine, senza poterne conservare copia, ad eccezione di quelli prescritti da norme di legge, salvo espresso accordo scritto.
12.4 In difetto di quanto prescritto al presente articolo, l’Acquirente potrà risolvere di diritto l’Ordine a mezzo di lettera a/r, fatto salvo il risarcimento di ogni danno, spesa, costo ed onere.

13. RECESSO E RISOLUZIONE
13.1 Fatto salvo quanto precede, qualora l’Ordine sia concordato per una durata indeterminata, l’Acquirente potrà porre termine all’Ordine in qualsiasi momento a mezzo di lettera a/r con un preavviso di 7 (sette) giorni, durante il predetto periodo l’Ordine dovrà essere eseguito secondo le condizioni contrattuali ed in particolare secondo le condizioni di prezzo in vigore al momento della comunicazione di cessazione dell’Ordine.
La comunicazione di cessazione dell’Ordine non darà luogo ad alcun diritto, indennizzo o compensazione a favore del Venditore per qualsivoglia motivo.
13.2 L’Ordine, qualora concordato per una durata determinata, non è soggetto a rinnovo.
13.3 Resta espressamente convenuto tra le Parti, che l’Acquirente si riserva il diritto, nel caso d’inadempimento alle obbligazioni di cui al presente Contratto, di risolvere l’Ordine ai sensi dell’articolo 1456 del Codice Civile, salvo il risarcimento di ogni danno, materiale e/o immateriale, diretto e/o indiretto ivi compresi il danno all’immagine ed al/i Cliente/i dell’Acquirente.

14. DIVIETO DI CESSIONE O SUBAPPALTO – CONDIZIONI GENERALI
14.1 Il Venditore non può cedere e/o trasferire, neppure a titolo gratuito, totalmente o parzialmente, l’Ordine, salvo espresso accordo scritto.
14.2 In caso di modifica del controllo del Venditore, diretto od indiretto, o di cessione della sua società o azienda l’Acquirente avrà il diritto di revocare l’Ordine.
14.3 L’Ordine non può essere subappaltato, totalmente o parzialmente, direttamente o indirettamente, dal Venditore senza il preventivo consenso scritto dell’Acquirente.
Se il Venditore è stato autorizzato a subappaltare l’Ordine, totalmente o parzialmente, resterà responsabile per l’intero nei confronti dell’Acquirente in ordine all’Ordine ed alle obbligazioni di cui al presente Contratto e dovrà garantire e manlevare l’Acquirente da qualsiasi pretesa, diritto, azione e/o rivalsa da parte dei subappaltati.
14.4 Il Venditore dichiara espressamente che i crediti maturati nei confronti dell’Acquirente non sono cedibili o comunque delegabili a terzi in ogni caso e con qualsiasi forma giuridica.
14.5 Salvo quanto espressamente pattuito, la rinuncia di una Parte all’esercizio dei propri diritti nell’eventualità di un inadempimento dell’altra Parte ai termini del presente Contratto non costituirà acquiescenza.
Il fatto che una Parte non faccia valere un termine od una condizione del presente Accordo non costituisce rinuncia a tale termine o condizione e non limiterà il diritto a far valere tale termine o condizione in un momento successivo.
14.6 Nel caso in cui una o più clausole del presente Contratto fossero per qualsiasi motivo nulle, annullate, invalide, inapplicabili o inefficaci a qualsiasi titolo, esse si avranno per non apposte e ciò non inficerà la validità e l’applicabilità di alcun’altra disposizione di cui al presente Contratto.
14.7 Il Venditore si impegna a conoscere e rispettare pienamente ogni disposizione emanata dalle Pubbliche Autorità competenti.
Il Venditore dovrà sopportare le conseguenze economiche e/o amministrative, ivi comprese quelle fiscali e tributarie, subite dall’Acquirente come conseguenza del mancato rispetto da parte del Venditore, del suo personale, dei suoi collaboratori, agenti e subappaltatori, delle disposizioni delle predette Pubbliche Autorità.

15. TUTELA DELLA PRIVACY
15.1 L’Acquirente dichiara che i dati personali forniti dal Venditore formano oggetto di trattamento della privacy secondo le vigenti disposizioni di legge.
15.2 La raccolta ed il trattamento dei predetti dati sono necessari ai fini del presente Contratto.
I dati verranno trattati in forma scritta e supporto cartaceo, elettronico, telematico, magnetico; il loro trattamento avverrà in esecuzione del presente Contratto.
I dati del Venditore non saranno diffusi o comunicati a terzi, salvo che ai soggetti necessari o funzionali all’espletamento del presente Contratto e/o per il suo termine, cessazione o risoluzione.
Il titolare responsabile del trattamento è Daniela Dumitru.

16. LEGGE APPLICABILE, GIURISIDIZIONE E COMPETENZA
La legge e la giurisdizione applicabile è esclusivamente quella italiana, non è applicabile in ogni caso la Convenzione di Vienna del 1980 sulla Vendita Internazionale di Beni Mobili.
Ogni controversia nascente dall’interpretazione e/o esecuzione dell’Ordine e/o delle C.G.A. sarà attribuita in via esclusiva alla competenza del
Foro di BERGAMO (ITALIA).

17. RESTITUZIONE DOCUMENTO CON TIMBRO E FIRMA
Il Venditore dovrà restituire all’indirizzo email "
info@tmelectro.com" una copia timbrata e firmata per accettazione con eventuali commenti.
Trascorsi 5 gg. dalla data di invio del presente documento, e nulla ricevendo dal Venditore, tutte le clausole sopra indicate si intendono tacitamente accettate (principio del silenzio/assenso).

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu